HOME / Guida alla Puglia / Santa Maria di Leuca e dintorni / Città di Leuca

Santa Maria di Leuca e dintorni, Città di Leuca

Situata all’estremità della penisola salentina e bagnata da due mari, dal Mar Ionio sul versante occidentale e dal il Mar Adriatico su quello orientale, Santa Maria di Leuca, frazione di Castrignano del Capo, è un rinomato centro turistico dai suggestivi scorci naturali che si fondono armoniosamente con maestose opere architettoniche.

Al centro della cittadina, in stile romanico e gotico, sorge la Chiesa di Cristo Re mentre, collocata sul promontorio japigeo, la Basilica di Santa Maria De Finibus Terrae. Si narra che questa Basilica fosse anticamente il tempio della dea Minerva trasformato in luogo di culto cristiano da San Pietro, che si fermò qui durante il suo viaggio verso Roma. Sul piazzale antistante la Basilica si erge la Colonna mariana di fronte alla quale si eleva imponente il Faro di Leuca, alto ben 102 metri, di cui 48 al di sopra del livello del mare. Dalla Basilica è possibile giungere al porto vecchio tramite un suggestivo percorso a piedi, che si snoda in due rampe di scale di 300 gradini l’una, al centro delle quali è stata realizzata una cascata artificiale. Al termine di questo percorso si arriva alla Colonna romana.

Ad ingentilire l’aspetto architettonico della marina contribuiscono inoltre le numerose ville ottocentesche.

Dal punto di vista naturalistico, Santa Maria di Leuca è particolarmente apprezzata dagli amanti di immersione subacquea e di paleontologia. Numerose sono infatti le grotte presenti in quest’area che testimoniano la presenza dell’uomo sin dai tempi della preistoria: le Grotte di Rada, le Grotte di Ponente e le Grotte di Levante. Fra le più rinomate e visitabili via terra vi sono Grotta Porcinara e Grotta del Diavolo. Importanti anche Grotta del Fiume, Grotta Treporte, Grotta dei Giganti, Grotta della Stalla, Grotta del Drago e Grotta Grande del Ciolo.