La natura del Salento in 4 ville
Senza categoria

La natura del Salento in 4 ville

Spread the love

Mare e campagna, brezza salmastra e ossigeno, ombra e benefici del sole: binomi che fanno bene alla salute e allo spirito anche semplicemente pensandoci.

Tra i motivi per cui il Salento, e in particolare alcune sue zone, sono particolarmente amate in tutto il mondo, c’è proprio la possibilità di unire tutti i benefici del mare e della campagna di un territorio che ama restare legato alla terra e alle radici.

Scopriamo di più sulla natura del Salento e sulla bellezza della macchia mediterranea attraverso 4 ville, dislocate in 4 diverse aree del territorio; si tratta di case di charme circondate dalla rigogliosa e particolare vegetazione di queste latitudini, con i relativi benefici connessi a odori, suoni, purezza dell’aria dovuta all’unione di aria salmastra e alberi sempreverdi.

Immensi uliveti
Villa Morice e Villa Mias 

Forse uno dei tratti più noti e distintivi della vegetazione salentina è legata ai suoi meravigliosi uliveti.
Gli uliveti sono parte della cultura locale oltre che della sua geografia; è difficile trovare un abitante del territorio che non abbia un momento biografico familiare o personale legato ad un uliveto o ad un singolo albero di ulivo.
Villa Morice è una casa molto particolare, i cui esterni alternano, proprio grazie a decine di alberi di ulivo, zone di ombra a zone di luce; l’alternanza di intensità di luce è un concept che si ripercorre anche negli interior, davvero molto particolari sia nell’architettura che negli arredi.

Situata nell’area di Torre dell’Orso, celeberrima soprattutto per le sue spiagge, questa casa vacanze di pregio connette al territorio anche attraverso il tipico verde locale.

Al livello percettivo dell’ombra e della presenza importante degli alberi di ulivo, un’altra villa alterna nei suoi spazi esterni anche le sensazioni olfattive delle spezie coltivate ai piedi degli alberi di ulivo. Si tratta di Villa Mias, a Santa Maria di Leuca.
I suoi interior total white giocano una staffetta di luce e colori con i caldi toni esterni, che in estate regalano i sapori zuccherini dei fioroni, altro importante componente della natura arborea locale.

Immersi nel profumo degli alberi da frutta
Villa Masseria La Margherita

Luoghi come Villa Masseria la Margherita nei pressi di Otranto, riassumono tutti gli elementi che rendono un soggiorno nel Salento particolarmente benefico.

Dalla vicinanza al mare e all’aria salmastra che ne deriva, ai richiami della vita semplice e impegnativa delle masserie di un tempo; tutto rielaborato in chiave  moderna, con interior che uniscono elementi storici a stili di interior decor molto originali e moderni.

Il verde intenso e i profumi provenienti da 20.000 mq di frutteti, alternati a salvia, aloe rendono il benessere un gioco osmotico e passivo, che si riceve semplicemente vivendo qui un periodo dell’anno.

Pineta con vista mare
Villa Conchiglia

Sarebbe incompleto e approssimativo parlare di benessere legato al verde del Salento senza parlare delle immense distese di profumata pineta che ornano il territorio.
Le pinete del Salento non sono solo generatori di ombra e profumi intensi, ma anche confine visivo tra cittadine e il mare, protezione di proprietà private e resto del mondo e strumento di isolamento sonoro tra aree verdi o spiagge e strade di scorrimento.

Villa Conchiglia è una bellissima villa dotata di tutti i comfort, di recente ristrutturazione e con accesso diretto al mare. Si caratterizza per un allestimento e arredo di grande fascino, posizionata su un terreno a più livelli, variamente terrazzato con la presenza di diversi angoli relax ombreggiati da pini affacciati sul mare e animati da fichi d’india dalle forme più strane.

Per le tue prossime vacanze, scegli il migliore rifugio nella natura. Ne trarrai beneficio per tutto l’anno.

Chiedi di più a booking@salentodolcevita.com