Ville green immerse nella natura del Salento
Senza categoria

Ville green immerse nella natura del Salento

Spread the love

Una caratteristica sempre più determinante nelle scelte di accommodation dei viaggiatori più attenti è l’eco sostenibilità.

Chi ama il design e cerca nelle sue mete di viaggio anche spunti ed esempi virtuosi da seguire, bada con attenzione alla bio edilizia.

Se è vero che ogni viaggio ci deve insegnare qualcosa di nuovo, è anche vero che il luogo in cui scegliamo di soggiornare ci può insegnare molto sul modo di vivere di un luogo, sulle sue tradizioni e anche qualcosa di più sul vivere green.
 
Vediamo alcuni esempi di accommodation di grande pregio nel bellissimo Salento, che si caratterizzano non solo per la bellezza del contesto in cui si collocano ma anche per l’eco compatibilità delle strutture e le scelte di materiali green e non nocivi per la salute.

Masseria Falchi, un concept total green.

Piscina masseria Falchi
Piscina masseria Falchi – booking@salentodolcevita.com

Immersa nella campagna salentina, a pochi chilometri dal mare e dall’incantevole città di Lecce, Masseria Falchi è una piccola masseria con piscina, di recente ristrutturazione.

Progettata e realizzata con materiali che ne consentono l’isolamento termico, e dotata di pannelli solari e pale eoliche per l’approvvigionamento di energia.

Possiamo dire che questo spazio abitativo racchiude tutte le politiche di ottimizzazione energetica attuate nel territorio negli ultimi anni.

Il concept total green si ricalca anche nella presenza di un orto a disposizione degli ospiti, con ortaggi e frutta di stagione.

Su richiesta è possibile chiedere di acquistare uova biologiche, olio d’oliva, mozzarelle e ricotta da azienda artigianale nei pressi.

L’arte del green interior: Villa Caroma e Masseria Farnara

Nella campagna di Ostuni, il cui bianco borgo antico è riconosciuto tra i più belli al mondo, troviamo Villa Caroma, ridisegnata con linee e materiali speciali da un noto designer italiano.

Questa masseria si trova all’interno del Parco di Torre Guaceto, in un terreno di quasi 10.000 mq, colmo di ulivi secolari.
Se la sua conformazione di 300 mq, 5 camere da letto e 4 bagni e due bellissime verande, terrazza con vista mare e piscina sono di grande appeal per viaggiatori che amano coccolarsi nella bellezza, i suoi interior sono fonte inesauribile di ispirazione per chi ama il design eco compatibile.
Spazi in cui lo stile industrial incontra il benessere dei materiali della bioedilizia, dettagli “shabby chic” che salutano e abbracciano orpelli recuperati dall’antico arredo contadino in pietra, reso nuovamente fruibile accostandolo ai comfort più moderni.

Leggi anche: Perché una vacanza in masseria dà più benessere di un centro benessere 

Tra Castro e Otranto, immersa in una tenuta di cinque ettari di ulivi secolari nel cuore del Salento, si erge invece la Masseria Farnara, realizzata secondo la tradizione salentina, ma dotata di tutti i comfort delle costruzioni moderne.

È la tradizione costruttiva antica del Salento che è stata in questo caso maestra dei designer e architetti i quali, semplicemente riproponendo le antiche pratiche costruttive, hanno realizzato una struttura che mantiene il calore in inverno e crea freschezza in estate.

Lo stile interno si caratterizza per la scelta degli arredi artigianali, realizzati in legno e materiale di recupero, rispettando le caratteristiche architettoniche originarie e la cultura del luogo.

La presenza di mobili in materiali naturali, senza contenuto della formaldeide e colle artificiali (ormai contenuta in quasi tutti i mobili di largo consumo e delle principali catene di vendita) e i materiali “poveri” sono un toccasana per la nostra salute, da riproporre nelle nostre scelte di vita quotidiane.

Pietra viva, la migliora pratica costruttiva green: Villa Mediterranee

Splendida villa a picco sul mare, immersa tra gli ulivi ed un curatissimo giardino mediterraneo, villa Mediterranee si caratterizza a colpo d’occhio per la pietra viva, secondo un antico stile costruttivo locale, che si trova in trulli e pagghiare.

In queste tipologie di struttura, il bilanciamento termico e un microclima interno molto confortevole sono la principale attrattiva per lo studio di desiger e architetti.

La pietra entra in simbiosi con la natura circostante, creando benessere per l’ospite non solo dal punto di vista visivo ma anche per la qualità dell’aria respirata.

Villa Mediterranee - Santa maria di leuca- Salentodolcevita
Villa Mediterranee – Santa Maria di Leuca- booking@salentodolcevita.com

Leggi anche: 7 motivi per trascorrere una vacanza in trulli e pagghiare